Come pubblicizzare un sito di e-commerce

Pubblicizzare un sito e-commerce è un’operazione fondamentale che offre svariati vantaggi, tra i quali un incremento della visibilità e delle vendite ottenibili grazie a tale strategia. Analizziamo quali sono le tecniche utili per raggiungere questi obiettivi e per creare una strategia pubblicitaria vincente.

La tecnica SEO per pubblicizzare e-commerce
E’ importante tenere a mente come una buona strategia SEO rappresenti la soluzione ideale per pubblicizzare il proprio negozio online. Occorre sottolineare come la creazione di contenuti in ottica SEO autorevoli e originali permetta ai vari prodotti, all’azienda e al sito di essere posizionato meglio all’interno del motore di ricerca di Google, quindi la visibilità che ne deriva è migliore e soprattutto permette di incrementare le vendite dei prodotti. Bisogna tenere a mente che per una buona strategia di questo genere sia fondamentale scegliere le parole chiave ideali, quindi quelle che generano maggiore traffico e che non sono state eccessivamente utilizzate dai competitors, evitando inoltre di creare delle semplice copie dei vari contenuti. Bisogna quindi studiare come impostare i diversi contenuti proprio per tramutarli in elementi originali che, oltre essere premiati dal web, sono accolti positivamente dai potenziali clienti che prestano parecchia attenzione proprio sull’originalità dei contenuti.

Con una buona strategia SEO è dunque possibile avere l’opportunità di incrementare le visite sul proprio sito web e soprattutto evitare che si creino dei doppioni che penalizzano l’e-commerce. Inoltre è fondamentale anche sfruttare il rinnovo dei contenuti periodico, affinché sia possibile evitare che quell’elemento realizzato per pubblicizzare quel prodotto possa non essere più efficace. Ecco quindi come pubblicizzare online il proprio e-commerce e fare in modo che le vendite vengano incrementate e che la fama del proprio brand venga aumentata.

Usare la campagna banner Adwords
Per lanciare all’inizio il proprio e-commerce e i relativi prodotti è consigliabile utilizzare i banner pubblicitari Adwords, in maniera tale che il risultato (la nuova visita) sia veloce e rapido così da incrementare subito il numero di visitatori. I banner della pubblicità fanno in modo che quel prodotto possa essere visualizzato collegandolo a determinate pagine e ricerche, anche di prodotti e servizi correlati. Questa strategia a pagamento rappresenta un buon investimento soprattutto se si fa attenzione a tutti i dettagli della campagna e si utilizzano i dati delle ricerche ottenute con le varie analisi, in maniera tale che il banner possa essere facilmente notato online e non passi inosservato.

Molto importante anche quanto si vuole investire: maggiore è la somma di denaro che si vuole sfruttare, migliore è il posizionamento e la frequenza di apparizione dei banner online. Inoltre occorre sottolineare anche come questa strategia sia poco invasiva se ben strutturata, cosa che permette ai clienti di navigare online senza ostacoli che spesso rendono l’utilizzo delle pagine web poco piacevole.

Pubblicizzare e-commerce sui siti social
Le campagne social sono un’arma vincente che, se ben strutturata, consente di ottenere un aumento di visibilità e allo stesso tempo delle vendite. Occorre tenere presente che, per avviare delle campagne su questi siti social come Facebook e Instagram, è necessario conoscere per bene il proprio target di riferimento. In questo modo è possibile strutturare delle schede prodotto degli articoli venduti che catturino l’attenzione dei potenziali clienti. Allo stesso tempo, conoscendo bene la propria base di acquirenti, si ha l’occasione di scegliere quali sono i prodotti adeguati che generano interesse.

Per esempio se si vendono prodotti tecnologici e una parte degli acquirenti è interessato agli accessori, pubblicizzare sui social articoli come pen drive, borse per portatili e altri oggetti similari rappresenta una strategia vincente, dato che quei beni non passeranno inosservati. Ovviamente ogni scheda prodotto deve godere dell’originalità nella sua composizione, così come è importante offrire tutte le informazioni necessarie affinché i potenziali clienti vengano attratti da quel prodotto specifico.

L’email marketing per pubblicizzare e-commerce
Per fare una buon pubblicità mirata a rendere noto il proprio e-commerce e incrementare sia la sua visibilità che le vendite, è possibile fare affidamento anche sulle campagne di email marketing. In questo frangente è importante tenere in considerazione che ogni mail necessita di un’accurata fase di studio poiché, per ogni target preso in considerazione, è importante capire quali siano i suoi interessi, come approcciarsi e il tipo di proposta alla quale, tendenzialmente, sono più interessati. Questo insieme di dati, che può essere facilmente ottenuto grazie a un’accurata fase di studio, garantisce la sicurezza di avere un responso da parte dei clienti che sicuramente non rimangono impassibili al messaggio stesso ma, al contrario, tendono a essere attratti.

Inoltre occorre sottolineare come i messaggi tramite posta sono piuttosto privati quindi hanno quell’aura importante che fa sentire speciali i clienti. Malgrado ciò è importante tenere a mente come ogni messaggio debba essere curato nel dettaglio, personalizzandolo e adattandolo alle proprie esigenze di marketing, facendo in modo che il risultato finale possa essere ottimale. Lavorando su questo aspetto si ha la possibilità di fare breccia nella mente del cliente e ottenere un incremento delle vendite senza dover fronteggiare grosse difficoltà.

Il blog aziendale per pubblicizzare un sito e-commerce
Il blog aziendale è uno strumento fondamentale da usare qualora si voglia pubblicizzare il proprio sito e-commerce. Questo in quanto, grazie a tale strumento, è possibile riuscire a informare con costanza i clienti e dare loro l’occasione di potersi esprimere. Questo strumento ha una duplice valenza: in primo luogo, come già detto, consente di far conoscere i propri prodotti al pubblico. In secondo luogo, il blog consente di ottenere dei dati importanti grazie ai quali è possibile impostare le nuove campagne di marketing e allo stesso tempo capire cosa interessa veramente al cliente. Ogni commento permette di capire effettivamente cosa vorrebbe il cliente, cosa pensa di quel prodotto e altri indizi su come migliorare le proprie strategie pubblicitarie e tante altre che permettono a tutti gli effetti di migliorare le diverse strategie senza alcuna difficoltà.

Gli influencer marketers per pubblicizzare l’e-commerce
Per pubblicizzare il proprio e-commerce e i vari prodotti è possibile fare affidamento sugli influencer, ovvero le nuove figure online che oggi sono divenute fondamentali per molte imprese e che rappresentano un’ottima risorsa se ben sfruttata. Gli influencer hanno, infatti, una buona fan base che generalmente si fa condizionare sulla qualità di un prodotto e sulle future scelte. Pertanto, affidando in mano le sorti del proprio prodotto o azienda, si ha l’occasione di ottenere un ottimo risultato finale, dato che un influencer noto e capace riesce a essere una calamita per il proprio negozio online, visto che una parte di utenti che seguono l’influencer potrebbe divenire cliente di quel prodotto. Ovviamente occorre stipulare un accordo con la figura professionale, affinché la promozione possa essere ottimale e in grado di apportare dei benefici per le vendite.

La landing page
Uno strumento molto interessante per pubblicizzare l’e-commerce è quello relativo alla landing page, ovvero uno strumento grazie al quale è possibile far conoscere il prodotto ai potenziali clienti. Una buona landing page è costituita da diversi elementi, tra cui spiccano i video che permettono di conoscere meglio il prodotto e pochi testi, visto che gli stessi spesso non vengono apprezzati da parte dei potenziali clienti. Un buon video rappresenta la scelta perfetta per la landing page dato che questa consente di riassumere, in pochissime parole, tutte le caratteristiche del prodotto, i concetti che lo riguardano e altri aspetti fondamentali, in grado di offrire tutte le diverse informazioni sul prodotto ai potenziali clienti.

Inoltre le recensioni sono uno strumento da porre sulla landing in quanto queste danno maggiore credibilità al prodotto e attirano nuovi clienti. Grazie a tutte queste caratteristiche è possibile riuscire a ottenere i diversi clienti e incrementare le vendite del prodotto.

Come aggiungere un prodotto da vendere E commerce wp

Passo per passo, tutti i passaggi

1° Passaggio

Per prima cosa devi entrare nell’amministrazione del tuo sito.

Per entrare nella schermata del login devi digitare la Url del proprio sito www.iltuosito.com,it,org, seguito da /wp-admin. quindi sarà:  www.iltuosito.com,it,org/wp-admin

Inserisci quindi le tue credenziali di accesso.

Se hai dimenticato la password non preoccuparti, puoi fare la procedura di recupero e riceverne una nuova sulla tua mail.

2° Passaggio

Perfetto, quello che ora ti trovi davanti è il tuo pannello di amministrazione del sito.

Una volta fatto l’accesso nella tua Bacheca, seleziona la dicitura Bacheca, tenendo il cursore sul nome del tuo sito nella barra nera superiore.

Guarda sulla tua sinistra, nella colonna nera puoi vedere gli elementi della tua Bacheca.

Tieni il cursore su Prodotti, e si aprirĂ  un menĂą con diverse opzioni. Clicca su Aggiungi Nuovo Prodotto

3° Passaggio Inserisci il nome del prodotto

Inserisci il nome del prodotto, sarĂ  il titolo visibile di presentazione, se vuoi essere piĂą esaustivo realizza anche una piccola descrizione.

Potresti descrivere al cliente ulteriori dettagli non visibili dall’immagine, come le misure o la composizione.

Cliccando su Aggiungi media ti sarĂ  possibile inserire un immagine del prodotto.

Mi raccomando, cura molto l’immagine di cosa stai vendendo, è la prima cosa -e a volte anche l’unica- che il cliente guarda.

4° Passaggio Inserisci il prezzo

Scorrendo in basso nella schermata puoi vedere come descrivere ulteriormente il tuo prodotto in vendita.

Nei dati generali del prodotto devi inserire il prezzo a cui intendi vendere.

E’ possibile anche inserire il prezzo in offerta, se vuoi scontare un po’ un tuo prodotto.

Cliccando su Pianifica, a destra del campo Prezzo in offerta, puoi pianificare un periodo di sconti. Quel prodotto avrĂ  un prezzo ribassato in un arco di tempo che tu definisci.

Nei campi Stato delle imposte e Aliquota di imposta puoi selezionare se il tuo prodotto è soggetto o meno a imposte, e di quale tipo.

5° Passaggio Inserisci immagine prodotto

Puoi decidere di inserire l’immagine del tuo prodotto da qui. Inserisci l’immagine principale cliccando su Imposta immagine del prodotto.

Inserisci ulteriori immagini descrittive, per esempio altre viste del tuo prodotto, cliccando su Aggiungi immagini alla galleria prodotto.

Non trascurare che meglio il tuo prodotto è descritto più facile sarà la vendita.

6° Passaggio Categorie e tag

Ora puoi inserire il tuo prodotto in una determinata categoria, i nostri scaffali virtuali organizzati precedentemente.

Scegli la categoria di appartenenza, e se hai dimenticato di crearla prima, niente paura, puoi farlo adesso cliccando su Aggiungi nuova categoria.

Inserisci anche i tag che contrassegnano il tuo prodotto, dopo aver scritto la parola chiave premi Invio.

Cliccando su Scegli tra i tag più usati potrai scegliere tra le parole chiave più usate sul tuo sito, evitando così ripetizioni leggermente differenti. Infatti quando metti un tag evita i sinonimi, le varianti di genere o di numero. Questi piccoli errori rendono molto più inefficace la ricerca.

7° Passaggio Pubblicare un prodotto

Puoi decidere di pubblicare il tuo prodotto immediatamente oppure pubblicarlo in maniera programmata, in un altro momento.

Puoi anche decidere di salvarlo come una bozza e pubblicarlo in seguito. Ad esempio se in quel momento non è un prodotto disponibile per essere venduto.

Cliccando su Modifica Visibilità decidi se il tuo prodotto pubblicato è visibile a chiunque visiti il tuo sito, se è protetto da password oppure se non è visibile a nessuno.

Hai un’ulteriore possibilità da definire. Modificando la Visibilità Catalogo scegli se i tuoi prodotti sono visibili nei risultati di ricerca o solamente a chi entra nel tuo negozio.

Crea una Pagina Facebook aziendale gratuita in pochi minuti

Ecco cosa ti serve per configurare una Pagina Facebook

1. Il nome e la descrizione della tua azienda
Attribuisci alla Pagina il nome della tua azienda o un altro nome che le persone potrebbero usare per cercarla. Usa la sezione Informazioni per illustrare la tua attivitĂ  alle persone.

2. Un’immagine del profilo e un’immagine di copertina
Scegli le foto che rappresentano meglio la tua azienda. Molte aziende scelgono di usare il proprio logo come immagine del profilo. Per l’immagine di copertina, scegli un’immagine del tuo negozio, dei prodotti che offri o una foto presa da una campagna di marketing attuale.

Verifica le dimensioni dell’immagine

3. L’azione che vuoi far eseguire alle persone
Puoi aggiungere una call to action nella parte superiore della tua Pagina per invogliare i visitatori a eseguire una determinata azione, ad esempio visitare il tuo sito web o chiamare il tuo negozio. Basteranno pochi clic per farlo.